Hai dimenticato la password?
Statistiche del sito
Attivo dal: 23/05/2018
Personaggi registrati: 84
Personaggi esiliati: 2
Master: 2
Admin: 3
Post questa settimana: 26
Azioni questa settimana: 314
Iscritti questa settimana: 3

Elenco razze


Demi-umani (Demi-umano, Demi-umana)
STORIA & CARATTERISTICHE:
L'essere umano è una creatura alquanto straordinaria. E' in costante stato di evoluzione, ogni volta che il mondo cambia l'umano è in grado di adattare sé stesso in base a come lo richiede la circostanza e quindi di evolversi. Così nascono i "demi-umani". Essi non sono altro se non esseri umani che hanno iniziato un nuovo percorso evolutivo proprio per adattarsi ai radicali cambiamenti che hanno coinvolto Natsuko.
Gene ibrido, protesi che rasentano la perfezione, ormai il mondo sta cambiando radicalmente attorno all'umano, di conseguenza deve evolversi per cercare di rimanere al passo con i tempi.
Questa straordinaria evoluzione in cosa consiste? Semplicemente un comune essere umano il più delle volte sfrutta solo il 20% delle sue capacità cerebrali, anche se i casi sono rari vi sono comunque umani che arrivano a sfruttare anche il 30% di quell'organo impossibile da replicare.
Un Demi-Umano è un essere umano che è riuscito a superare il precedente stadio evolutivo ed ora può arrivare a sfruttare anche fino al 70% delle sue capacità cerebrali, con la possibilità di utilizzare anche poteri come la telepatia o la chiaroveggenza.
Il cervello umano è indubbiamente una macchina ricolma di qualsiasi tipo di risorse, nessuno sa alla perfezione fino a che punto potrebbe spingersi.

DESCRIZIONE FISICA:
Non vi sono alcune differenze, visto che il cambiamento avviene solo al cervello, di conseguenza nulla si dissimula dall'essere, almeno esteticamente, un comune umano.

RAPPORTI CON GLI APPARTENENTI ALLA CITTA' DI NATSUKO:
Esattamente come gli umani, può variare da persona a persona, ognuno di essi ha la propria mentalità, il proprio pensiero. Questo pensiero, quindi, può ritrovarsi concorde agli altri abitanti della città come potrebbe anche trovarsi in disaccordo.

CAPACITA':
Il modo in cui il cervello si evolve non si può mai sapere, di conseguenza non vi è una capacità specifica per i demi-umani, ognuno di loro è "unico" nel loro genere.

Primo Livello: 700 Punti Esperienza

Qui un Umano risveglia il potere latente che il suo cervello ha acquisito per mezzo dell’evoluzione. Si tratta della versione più basilare del potere e generalmente il Demi-Umano fatica a controllarlo, necessitando quindi di maggiore esperienza per poter arrivare a compiere operazioni più complesse. In termini pratici, a questo livello il potere scelto fornisce un bonus di +2 ad un’abilità del personaggio stesso oltre ad effetti descrittivi dovuti al suo utilizzo. La descrizione del potere e relativo bonus sarà inserito da un master nello “Status” in scheda.

Secondo Livello: 1200 Punti Esperienza

Il Demi-Umano inizia ad avere una maggiore padronanza del proprio potere, potendo compiere quindi operazioni più difficoltose tramite di esso e adattandolo maggiormente alle situazioni che lo richiedono. Si otterrà quindi un ulteriore bonus di +2 ad un’abilità, oltre ad una primo effetto combattivo di bassa potenza che sarà segnalato nelle note Status della scheda. Va da se che l’effetto combattivo non deve essere necessariamente di tipo offensivo ma può spaziare anche sulla difesa, il supporto o sull’alterazione di stato.

Terzo Livello: 1700 Punti Esperienza

Il Demi-Umano ha una padronanza quasi totale del proprio potere, ormai giunto quasi al culmine delle sue possibilità. Si ottiene quindi un nuovo bonus di +2 ad un’abilità e un effetto combattivo di media potenza, il tutto segnalato nelle note Status della scheda.

Quarto Livello: 2200 Punti Esperienza

Il Demi-Umano si è del tutto adattato al proprio potere e riesce a controllarlo al meglio delle proprio capacità. Un nuovo bonus di +2 ad un’abilità si aggiunge quindi ai precedenti ed è possibile guadagnare un effetto combattivo di alta potenza, che verrà segnalato nelle Status della scheda.

F.A.Q.

- Tra i vari poteri posso richiedere un dominio totale su un elemento?

Quando si parla di elementi si tratterà sempre e solo di manipolazione. Non è possibile quindi creare un elemento dal nulla (fuoco, acqua, ghiaccio e via dicendo) ne tantomeno arrivare a crearlo tramite processi troppo complessi come la manipolazione degli atomi. Per quanto un Demi-Umano possa avere capacità ben superiori ad un semplice Umano, questo non è comunque in grado di sfruttare al 100% le potenzialità del proprio cervello. Questo significa che potrete controllare l’elemento scelto in presenza di una sua fonte, senza che possiate però aumentarne o diminuirne la quantità. Quindi non potrete appiccare un incendio o estinguerlo con un semplice schiocco delle dita ma potete trattenerlo per far sì che non si espanda ulteriormente.

- Che limite possiedo per gli effetti combattivi e descrittivi?

Per gli effetti descrittivi vi basterà ragionare il base al vostro livello in quanto non utilizzati per nuocere ad altri pg. Riguardo gli effetti combattivi, invece, l’effetto avrà una componente descrittiva di come appare e una basata sul combat system. Quest’ultima quindi non sarà a libera interpretazione ma si baserà su quanto concordato nella gestione in precedenza e dunque segnata nelle note Status della scheda. Ad esempio, se il mio potere è una manipolazione del fuoco di secondo livello, potrò far danzare delle fiamme di media grandezza a mezz’aria senza alcun problema mentre a livello combattivo, potrò crearne una sfera per ledere ad un mio potenziale nemico, causandogli quindi una bruciatura che potrebbe causargli un qualche Malus alla Destrezza o una perdita di punti vita nel corso dei turni.

- Cosa si intende per effetto combattivo?

Si intende un effetto che prevede le meccaniche del combat system. Può quindi causare bonus ad una propria statistica, un malus a quelle dell’avversario o essere un colpo di potenza propria a seconda della natura del potere stesso. Ogni effetto è concordato con la gestione, proprio per evitare incomprensioni di sorta.

- Se scelgo un determinato potere al primo e al secondo livello, posso variare quando raggiungo il terzo livello?

No, il potere sarà sempre e solo uno sebbene ripartito nei quattro livelli della razza.

BONUS CARATTERISTICA RAZZIALE:
+1 statistica a scelta in aggiunta ai precedenti bonus razziali ottenuti grazie alla scelta della razza "Umano" da concordare con il gestore.

GESTORE DI RIFERIMENTO:
Kiyoshi, Suzuko

CHIARIMENTI SU COME OTTENERE QUESTA RAZZA CHIUSA E COME SVILUPPARLA:
Essendo questa una razza CHIUSA e disponibile solo per la razza umana, è normale che vi sono delle "condizioni" da rispettare per poter fare richiesta. Le condizioni in questione sono:
- Arrivare ad avere ALMENO 700 px, una volta raggiunto quel quantitativo di esperienza potrete sentirvi liberi di richiedere ad un gestore di diventare un "demi-umano"
- Avere una buona capacità di gioco.
- Buona conoscenza dell'ambientazione, dimostrando quindi di aver anche compreso quale sia la modalità di gioco su Kyusai. (Su questo punto potrebbe venire inoltrato un questionario a livello OFF sull'effettiva conoscenza.)
- Buon comportamento OFF.
Se i requisiti vengono rispettati si passa allo "step" successivo, ovvero: a seconda del "potere" che avete in mente per il vostro pg vi basterà mandare la vostra idea ad uno dei gestori, che subito la analizzerà e vedrà se e come poterla integrare all'interno della Land, quindi vi basterà accordarvi con loro per sviluppare il tutto.

DA TENERE A MENTE: Il passaggio di razza verrà quindi stabilito da una quest di livello medio-alto con possibilità di morte per il pg.
Bonus: Forza 0, Costituzione 0, Destrezza 0, Intelligenza 0, Carisma 0, Empatia 0.

Ibridi (Ibrido, Ibrida)
STORIA & CARATTERISTICHE 

Gli Ibridi possono essere considerati, in qualche modo, il gradino successivo all’evoluzione umana. Tuttavia, come spesso accade in questi casi, non si tratta di una specie venuta al mondo di sua spontanea volontà ma di semplici esseri umani che si sono sottoposti ai trattamenti di un siero allo stato gassoso che prese il nome di “Thirio”. Il progetto consisteva nel creare un siero in grado di curare svariati tipi di malattie a livello genetico e sebbene gli intenti attorno alla ricerca fossero apparentemente dei più nobili, il tutto venne architettato dal consiglio di amministrazione di un’azienda farmaceutica privata per vedere le loro finanze accrescere sempre di più. Le ricerche teoriche iniziarono nel 2024 e si procedette alle prime sperimentazioni umane tre anni dopo, il cui tasso di mortalità riportato nei vari resoconti fu del 100%. Inizialmente si pensò che mescolare il dna di più animali a quello umano potesse essere un buon modo per compensare i difetti delle varie specie ma ogni paziente rigettò il trattamento fino a perdere la vita. Si decise quindi di sperimentare con un solo DNA animale e i risultati furono oltre ogni previsione, tanto che il gene Ibrido non solo riusciva a curare coloro che ne beneficiavano ma addirittura questi ne uscirono più forti. L’azienda in questione, tale “Makro Corporation”, decise di prendere accordi con il Governo per avere dei vantaggi economici in cambio del siero sviluppato, il quale poteva garantire anche degli ottimi soldati per la difesa del territorio nazionale qualora ve ne fosse stato bisogno. Siti di sperimentazione sono eretti in tutta la nazione e ogni individuo ha scelto di sottoporsi alla sperimentazione, può aver scelto di farlo per i propri motivi personali e non solo come ultima risorsa per trovare rimedio ad un male incurabile. Ogni Ibrido quindi vive la propria esistenza come meglio crede.

DESCRIZIONE FISICA 

Gli esponenti di questa razza presentano sempre e comunque una forma umanoide eppure molti di loro hanno sviluppato appendici naturali appartenenti al gene Ibrido a cui sono stati sottoposti con il siero. Non è raro vedere Ibridi con occhi felini, provvisti di corna o con una coda, sotto questo punto di vista essi non hanno limiti e sebbene due persone possano condividere lo stesso gene Ibrido, non è detto che le caratteristiche di esso debbano svilupparsi nella stessa maniera in entrambi gli individui. Siccome la base di un Ibrido rimane comunque quella del comune essere umano, non è possibile che esso muti fino al punto da stravolgere l’organismo di base. Ad esempio non vedrete mai un Centauro qualora qualcuno sia ibridato con un cavallo. 

RAPPORTI CON GLI APPARTENENTI ALLA CITTA' DI NATSUKO 

Molti Ibridi cercano di integrarsi nella società odierna e riescono ad ottenere ottimi risultati. Non nutrono particolare simpatia o odio negli esponenti delle altre razze, sebbene ognuno di loro possegga un pensiero individuale al riguardo. Alcuni Umani non vedono di buon occhio gli Ibridi, considerandoli più bestie che altro e per questo non sono una rarità degli atti di razzismo nei confronti degli esponenti di questa specie. Il loro comportamento può comunque essere definito dall’istinto animale radicato dentro la loro mente e non è raro che alcuni si considerino superiori alle altre razze come il nuovo gradino dell’evoluzione. Tutto questo varia da individuo ad individuo. 

CAPACITA' 

Ogni Ibrido ha delle capacità a se stanti derivanti dal gene che si è mescolato al suo DNA. Tuttavia prima che la simbiosi tra i due codici genetici sia perfetta occorrono anni e per questo molti Ibridi condividono quasi tutti dei tratti basilari all’inizio della loro rinnovata vita come un udito più sviluppato o un olfatto più fine, che non può comunque essere paragonato ad un animale puro al cento percento.

Primo Livello: 700 Punti Esperienza

Un Ibrido inizia ad abituarsi alla sua forma, quindi inizierà ad acquisire le capacità dell’animale con cui è fuso. Questo gli permette di ottenere un bonus di +3 ad un’abilità che rientri in linea con il suo gene ibrido, oltre ad un paio di tratti fisici più distintivi dello stesso. Il tutto sarà segnato nelle note Status della scheda.

Secondo Livello: 1200 Punti Esperienza

Un Ibrido inizia ad avere maggiore padronanza della sua nuova natura, potendo iniziare a sfruttare il suo gene ibrido per scopi combattivi. Ottiene quindi un effetto combattivo di bassa potenza legata ad esso e che sarà concordato con la gestione. Il tutto sarà segnato nelle note Status della scheda.

Terzo Livello: 1700 Punti Esperienza

L’Ibrido ha quasi raggiunto il culmine della fusione del suo DNA con quella dell’animale scelto, quindi ottiene un bonus di +3 ad un’abilità che rientri in linea con esso. Inoltre acquisisce un effettivo combattivo di media potenza che sarà concordato con la gestione. Il tutto sarà segnato nelle note Status della scheda.

Quarto Livello: 2200 Punti Esperienza

L’iIbrido ormai è perfettamente padrone del gene a cui è stato legato, sebbene questo ultimo adesso si manifesti di tanto in tanto nella mente del soggetto sotto forma di voce, come se il suo istinto gli sussurrasse cosa fare. Nel caso del doppio Ibrido, questo tratto sarà molto più accentuato e si tratterà sempre e comunque di un effetto descrittivo che potrebbe donarvi qualche spunto in più in gioco. Si ottiene quindi un bonus di +2 ad un’abilità che rientri con il vostro gene ibrido oltre ad un effetto combattivo di alta potenza da concordare con la gestione. Il tutto sarà segnato nelle note Status della scheda.

I DOPPI IBRIDI

Considerati una leggenda urbana del Kyusai, nessuno ha mai visto realmente un Doppio Ibrido. Ogni suo potenziale esponente è morto durante le prime fasi della sperimentazione ma non ci è dato sapere se qualcuno sia effettivamente sopravvissuto. Chi dice di averne visto uno viene spesso trattato come un cialtrone ma il confine tra realtà e fantasia è sempre sottile in un mondo così imprevedibile.

Per ottenere la seconda razza animale è necessario contattare il Gestore di riferimento degli Ibridi che prenderà in considerazione la richiesta. Per inoltrarla sono necessari
due mesi di gioco dall’iscrizione, una buona capacità di scrittura e il rispetto verso il prossimo in OFF. A livello On, invece, il personaggio otterrà la seconda razza per via di un’evoluzione del suo gene iniziale.

F.A.Q.

- Il mio personaggio è un Ibrido con un volatile e ho scelto per lui un paio di ali come appendici. Può volare?
No ed è presto detto il perché. Un uccello può volare grazie al fatto che possiede le ossa cave oltre che dei piumaggi specifici e una conformazione del corpo adeguata, cosa che non si può riscontrare in un Ibrido. Ricordiamo sempre che la base di questa specie è umana e quel che si ottiene è un miscuglio tra essa e un animale, risultando quindi una via di mezzo tra le due specie e senza eccellere in ciò in cui esse riescono, dimostrandosi quindi più versatile sotto altri aspetti.

- Dato che possiedo i geni di un animale, ciò influisce anche sui cinque sensi?
Naturalmente sì sebbene bisogna tenere da conto molti fattori. In condizioni di assoluto silenzio un Ibrido può ascoltare suoni distanti meglio di un comune essere umano e rimanerne invece assordato se ve ne sono di molti a tutto volume. Stesso dicasi per l’olfatto, il quale si mostra migliorato in ambienti naturali e non urbani dove si mescolano molti odori mentre la vista è sicuramente migliore di quella di un comune umano. Questo ovviamente non si traduce in una vista a raggi X o cose del genere, quindi sta a voi rimanere coerenti con il vostro pg e sulle statistiche che avete scelto per lui.

- Ho limiti riguardo la forma del mio Ibrido?
Come spiegato ogni Ibrido possiede delle fattezze umanoidi ma questo non vuol dire che debba avere solo dei tratti appena accennati. L’importante è che sia bipede, con due braccia e una sola testa mentre per il resto non vi sono imposizioni. Va da se quindi che i geni di un cavallo non consentono di divenite un centauro o quelli di un ragno di ottenere otto braccia.

- Il mio Ibrido possiede qualche potere particolare in quanto fuso con un animale?
Di partenza no, in quanto come si è detto occorrono anni per far sì che il gene ibrido si adatti alla condizione del suo ospite. Crescendo, però, è possibile che l’Ibrido possa arrivare ad ottenere delle capacità uniche che verranno concordate con il gestore di riferimento. Un Ibrido con un cobra potrebbe sviluppare un potente veleno, ad esempio, oppure essere immune a delle tossine.

- Ho qualche vantaggio ottenendo il Doppio Ibrido?
Il Doppio Ibrido è un qualcosa che non si ottiene in automatico e sta alla gestione scegliere se concederlo o meno in base a quanto si è dimostrato fino al momento della richiesta. In termini statistici accedere al secondo animale fornisce un bonus di +1 ad una statistica inerente all’animale scelto.


BONUS CARATTERISTICA RAZZIALE: Da concordare con i gestori.

GESTORE DI RIFERIMENTO:: Suzuko
Bonus: Forza 0, Costituzione 0, Destrezza 0, Intelligenza 0, Carisma 0, Empatia 0.

Machine-Mech (Machine-Mech, Machine-Mech)
STORIA & CARATTERISTICHE

I machine-mech sono la prova dell'ottima evoluzione che ha avuto la città di Natsuko da quando Kyoshi Nakajima ne ha assunto il comando.
Nel 2033 Nakajima ha ideato i primi prototipi di protesi mech, rendendosi conto che, utilizzando la stessa lega creata da lui stesso in precedenza per gli androidi (la N.D.A.), avrebbe potuto fornire agli abitanti della città delle nuove tipologie di protesi, è indubbio, però, che non avrebbe potuto fare tutto da solo visto il quantitativo di donne e uomini menomati a causa dei precedenti conflitti militari presenti all'interno di Natsuko.
Decise quindi di costruire delle fabbriche, fabbriche che avrebbero provveduto alla creazione delle protesi mech seguendo le sue direttive per produrre su vasta scala quell'ulteriore progresso della tecnologia.
Ovviamente, con la costruzione di queste fabbriche, Kiyoshi Nakajima è anche riuscito nell'intento di fornire ulteriori posti di lavoro e aiutare persone che in precedenza erano senza lavoro.
Le protesi possono essere di qualsiasi tipologia: un arto, un occhio, o addirittura un organo.
Questi miracoli della tecnologia sono connessi all'intero sistema neurologico dell'uomo, fornendo quindi un funzionamento alla pari dell'arto o organo perduto, sebbene siano capolavori essi rimangono delle semplici protesi, per ottenere delle possibili migliorie sarebbe necessario rivolgersi agli esperti del settore, quindi scienziati, o persone che hanno studiato nel dettaglio queste protesi e sanno dove mettere le mani.
. Visti gli attacchi alle Ombre ai camion di scorte destinate al Nakajima State Building, vi è anche la possibilità di incontrare un Machine-Mech facente parte della fazione Ombre, visto che anche tra loro riescono a curare le manutenzioni di quelle protesi.


DESCRIZIONE FISICA

Dato che i machine-mech sono a tutti gli effetti degli esseri umani, la loro fisionomia non si distanzia dalla loro. Le eventuali differenze che si presentano, potrebbero riguardare il colore degli occhi, che ad esempio si mostra con un'innaturale tonalità, arrivando anche a casi di eterocromia. Il tutto dipende, ovviamente, dalla tipologia di protesi artificiale che essi possiedono.

RAPPORTI CON GLI APPARTENENTI ALLA CITTA' DI NATSUKO

Il loro comportamento nei confronti degli altri abitanti di Natsuko può essere estremamente variabile. Il loro pensiero può assumere tre differenti atteggiamenti.
Il primo atteggiamento è la gratitudine nei confronti di Kyoshi Nakajima e del suo reparto di ricerca per avergli donato di nuovo l'arto perduto e perfettamente utilizzabile, quindi non prendono in simpatia le persone appartenenti alla fazione dei ribelli, dato che non comprendono questo accanimento nei confronti di un uomo che, per loro, non ha fatto altro se non aiutarli.
Il secondo atteggiamento è l'essere neutrali, quindi sono sì grati agli sforzi della Nakajima Corporation per aver reso loro ciò che avevano perduto in passato, ma tendono a vivere semplicemente la loro vita in tranquillità, quindi il rapporto con gli altri abitanti di Natsuko non tende al conflitto.
Il terzo atteggiamento è il conflitto. Sebbene provino un'immensa gratitudine nei confronti della Nakajima Corporation, non condividono comunque il pensiero di Kyoshi e quindi hanno deciso di aiutare la resistenza per cercare di riportare il mondo a com'era prima, di conseguenza i loro rapporti con gli altri abitanti di Natsuko è variabile nei confronti dei neutrali e prendono in antipatia coloro che invece continuano a sostenere Nakajima e i suoi ideali.

CAPACITA'

Le loro capacità, variano a seconda delle protesi meccaniche di cui sono provvisti. Per questo una volta scelto il tipo di protesi che possiedono sarà dovere parlarne con un Gestore per accordarsi sulla tipologia di bonus caratteristica ottenuta.

Primo Livello: 700 Punti Esperienza

Sebbene un Machine-Mech sia un umano con delle protesi artificiali, queste possono ricevere degli upgrade che consentono all’individuo di sviluppare delle capacità piuttosto particolari. Il primo di questi aggiornamenti è piuttosto basilare, per consentire al Mech d’iniziare ad abituarsi a questo nuovo status e donandogli quindi un bonus di +3 ad un’abilità che sia legata alle protesi e alla natura dell’aggiornamento in se. Si guadagna inoltre un effetto descrittivo dovuto al corretto funzionamento dell’abilità dovuta all’upgrade. Il tutto sarà segnato nelle note Status della scheda.

Secondo Livello: 1200 Punti Esperienza

Il Machine-Mech può ricevere un nuovo aggiornamento di una delle sue protesi o la medesima scelta in precedenza. Questo aggiornamento viene accolto meglio dal corpo rispetto al precedente e dona all’individuo la capacità di poter compiere determinati tipi di sforzi che per un comune umano sarebbero ben più drastici, andando quindi a guadagnare un effetto combattivo di bassa potenza da concordare con la gestione. Il tutto sarà segnato nelle note Status della scheda.

Terzo Livello: 1700 Punti Esperienza

Il corpo del Machine-Mech inizia a somigliare ad una macchina e dunque sembra essersi abituato agli aggiornamenti artificiali a cui viene proposto. Si guadagna quindi un Bonus di +3 ad un’abilità relativa alla protesi scelta per l’aggiornamento oltre ad un effetto combattivo di media potenza da concordare con la gestione. Il tutto sarà segnato nelle note Status della scheda.

Quarto Livello: 2200 Punti Esperienza

Quarto Livello: Un Machine-Mech che è il perfetto esempio della simbiosi tra uomo e macchina. Sebbene le sue reazioni e comportamenti rimangano del tutto umani, la struttura del suo corpo può accogliere un nuovo aggiornamento e quindi guadagnare +2 ad un’abilità in merito allo stesso. Si guadagna inoltre un effetto combattivo di alta potenza da concordare con la gestione. Il tutto sarà segnato nelle note Status della scheda.

F.A.Q.

- Riguardo ai bonus, posso avere "poteri speciali" (raggi laser dagli occhi, possibilità di sparare dal braccio, ecc) con le protesi?
No, assolutamente no. All'inizio, appena iscritti, le protesi mech installate sul personaggio non sono altro se non semplici PROTESI, protesi che sostituiscono perfettamente arto o organo perso, e che funzionano come se fossero davvero parti del vostro corpo.

- Come ottengo, quindi, eventuali "poteri" (Vista termica o a raggi x, braccio allungabile, ecc)?
Con le giocate ON, sarà necessario conoscere e stringere un buon rapporto confidenziale con un personaggio che ha un livello di intelligenza minimo ad 8 e l'abilità Conoscenze Tecniche a livello minimo 5. Questo personaggio sarà indubbiamente in grado di apportare le dovute modifiche alle protesi mech e potrà garantirvi queste "varianti".

- Ma le eventuali manutenzioni o migliorie alle protesi sono a pagamento?
Assolutamente no, è un servizio offerto dai laboratori di ricerca del Nakajima State Building, non vi è da pagare nulla per eventuali manutenzioni o migliorie, vi basterà una giocata con un pg il cui valore minimo di intelligenza sia 8 e con abilità competenze tecniche minimo 5, o richiedere ad un gestore una giocata con PNG.

- Ma le protesi hanno per forza un aspetto "meccanico"?
No, possono anche essere "mimetizzate" come dei semplici arti umani, visto che possono essere ricoperte di bioskin così da celare la vera natura dell'arto.

- Se ho gli occhi mech devo per forza avere gli occhi rossi?
No, il fatto di avere gli occhi mech non preclude altri colori di occhi, che possono anche avere delle tonalità di colore innaturale (rossi, viola, arancioni, ecc), tuttavia non sarà possibile dire che sono degli occhi dalla pupilla felina o cose simili. E' solo il colore degli occhi a poter ottenere il "permesso" di essere innaturale, non la forma della pupilla.

- Le protesi mech si rovinano con l'acqua?
No, sono state concepite in modo da essere resistenti all'acqua e a prova di corrosione, sono costruite della stessa lega di cui sono composti gli Androidi, quindi sufficientemente resistenti.

- Ma quindi se io ho un braccio meccanico e tiro un pugno ad un muro posso rompere il muro?
No, ma perchè si tornerebbe sempre al solito discorso: Si tratta di protesi che sostituiscono l'arto umano e rispondono solo agli input mentali del loro portatore. Un essere umano normale può anche avere forza 10, ma nessuno è "l'incredibile Hulk" e può vantarsi di spaccare un muro con un pugno. Indipendentemente dalla resistenza delle protesi, non riuscrebbe a rompere il muro.

- Se invece tiro un pugno ad un'altra persona, se la colpisco, automaticamente posso romperle un osso?
Questo andrebbe a discrezione di come il giocatore ha impostato le caratteristiche iniziali del pg. Per esempio un Forza 5 contro un Forza 9 è più difficile che possa riuscire a rompere un osso, indubbiamente l'impatto con un esoscheletro meccanico sarebbe più "tosto", ma se la forza messa nel colpo è inferiore alla resistenza dell'altro, ok fa male, ma non vi sarebbero rotture di ossa.

- C'è un limite a quante protesi mech posso avere?
Più che parlare di "limite" qui preferiremmo parlare di "coerenza". In che senso? Nel senso che se una persona è composta per il 90% di protesi mech non sarebbe più un Machine-Mech ma un cyborg, razza che non è presente in land, quindi chiediamo gentilmente un minimo di coerenza di pg e di non esagerare con le protesi.

- Quindi, se c'è appunto un limite dettato dalla coerenza, ci potete dare ulteriori delucidazioni su come possiamo distribuire le protesi mech?
A livello di organo VITALE (quindi cuore, fegato, polmoni, ecc) le protesi mech possono sostituire UN SOLO ORGANO, quindi non potete fare cuore E polmoni/polmone, ma cuore O polmoni/polmone, gli occhi possono essere inclusi visto che non sono organi vitali. Per ciò che riguarda lo scheletro, invece, non è possibile sostituire TUTTO lo scheletro, ma solo parti di esso, quindi arti, colonna vertebrale o gabbia toracica, uno di questi va bene, ma non TUTTO.

- Ma le protesi cosa sostituiscono?
Possono sostituire arti (quindi gambe/mani/braccia/piedi) perduti o anche organi (occhi/cuore/fegato/stomaco/ecc).

- Posso fare che il cervello stesso è la protesi mech?
No. Su questo ci stiamo muovendo seguendo un minimo di "realismo" e "coerenza". E' un dato di fatto, ed è stato appurato anche a livello scientifico, che il cervello umano è L'UNICO ORGANO che NON PUO' essere trapiantato, di conseguenza non sarà possibile avere un cervello mech.

- Quindi allora come funziona riguardo ai bonus caratteristica?
I Machine-mech hanno un +2 come bonus alle statistiche in modo tale che la somma dei punti sia 37 e non più 35 come richiesto all'iscrizione. Essi possono essere distribuiti con un +2 ad una singola statistica o un +1, +1 a due statistiche. Vengono assegnati in funzione delle protesi che il personaggio ha installate. Esempio: se un personaggio ha gli occhi e le gambe mech i punti potrebbero essere distribuiti con un +1 a Carisma e +1 a Destrezza. Il +1 a Carisma perchè comunque gli occhi Mech salterebbero sicuramente all'occhio, e sono un lato come "distintivo" del personaggio. Il +1 a Destrezza perchè, con le gambe mech, magari i suoi scatti di corsa, salti o altro sarebbero sicuramente più facili rispetto allo sforzo di semplici gambe umane.

- Posso nascondere un’arma da fuoco, ad esempio una pistola, all’interno della mia protesi in merito al secondo aggiornamento?

Tecnicamente sì è possibile ma di fatto non sarebbe una scelta saggia. Questo perché nell’ambientazione le armi da fuoco sono proibite e non vi verranno certo fornite dal Governo. Va da se che quindi bisognerà comunque acquistare l’arma e spendere lo slot del secondo livello per poterla nascondere, ragion per cui è sempre bene pensare di nasconderla in un altro modo.

- Visto che l’aggiornamento richiede un personaggio in grado di effettuarlo, devo necessariamente giocare il passaggio di livello?

No, il passaggio di livello può essere fatto anche di background e senza necessità di giocata in quanto i suoi effetti saranno concordati prima in maniera che non possiate sbagliare. Nulla vi vieta di richiedere la giocata se volete comunque effettuarla.

BONUS CARATTERISTICA RAZZIALE: Da concordare con i gestori.

GESTORE DI RIFERIMENTO: Kiyoshi
Bonus: Forza 0, Costituzione 0, Destrezza 0, Intelligenza 0, Carisma 0, Empatia 0.

Ritornanti (Ritornante, Ritornante)
STORIA&CARATTERISTICHE:
"Ritornanti", questo è il nome che è stato dato a quelle persone che, disgraziatamente, hanno subito un destino alquanto insolito.
E' stato nel 2035 che si è scatenato tutto, quando è nato il primo ritornante. Durante quell'anno vi fu una rissa tra due persone in un vicolo dei bassifondi di Natsuko, durante la quale uno dei due finì, disgraziatamente, ucciso dall'altro, che subito fuggì terrorizzato che qualcuno potesse denunciarlo.
Dodici ore dopo la morte del suddetto egli si risvegliò, come se niente fosse, sul lettino dell'obitorio dove era in attesa dell'autopsia.
Dopo il panico iniziale i medici chiesero all'individuo di sottoporsi ad alcune analisi per comprendere le dinamiche di quanto accaduto.
Egli sembrò quindi essere tornato in vita come un essere umano ma con due sostanziali differenze: Le iridi divenute completamente rosse e un metabolismo radicalmente cambiato.
Quest'ultimo divenne in grado di percepire il sangue umano come suo unico nutriente.
Con il passare del tempo un maggior numero di individui divenne vittima di questo fenomeno, scatenato da una malattia non diagnosticabile e dalle cause ignote tutt'oggi.
Ovviamente la faccenda, in un primo momento, instaurò un leggero nervosismo per la città. Gli abitanti di Natsuko erano spaventati che questi "ritornanti" potessero assalirli per nutrirsi del loro sangue, e fu in quel momento, qualche mese dopo l'apparizione del primo ritornante, che il Governo prese i giusti provvedimenti.
Furono costruite delle vere e proprie "banche del sangue", proprio per poter fornire ai ritornanti il sangue umano di cui avevano bisogno senza che fossero costretti ad assalire gli altri abitanti della città per potersi nutrire. Chiunque può donare il sangue come opera di volontariato nei confronti di queste creature ritenute a tutti gli effetti sfortunate.

DESCRIZIONE FISICA:
Come già detto non differiscono molto da dei normali esseri umani, esteticamente parlando. La loro unica singolare differenza sono principalmente le iridi che, una volta contratta la malattia, assumono una colorazione cremisi.

RAPPORTI CON GLI APPARTENENTI ALLA CITTA' DI NATSUKO:
Indubbiamente i ritornanti cercano di integrarsi al meglio delle loro possibilità all'interno della città. Gli abitanti di Natsuko, di conseguenza, cercano di mantenere la neutralità nei loro confronti, visto che non sono stati loro a scegliere di essere dei ritornanti, non è una cosa che hanno voluto e quindi non possono certo biasimarli per essere ciò che sono. E' anche vero, però, che vi possono essere delle persone che provano un leggero "nervosismo" nel trovarsi di fronte ad un ritornante, spaventate che essi possano decidere improvvisamente di attaccarle per poter ottenere il sangue umano di cui, a tutti gli effetti, hanno bisogno per sopravvivere.

CAPACITA':
Hanno senza dubbio una maggiore resistenza rispetto a quella di un normale essere umano, è senza dubbio più difficile uccidere un ritornante, infatti le giuste ricerche effettuate hanno dimostrato che i modi per uccidere un Ritornante in maniera definitiva sono alquanto limitati, ovvero: colpirli al cuore, la decapitazione o in caso di morte cerebrale del soggetto.
Un Ritornante che viene ucciso in altre maniera, rimarrà morto per 24 ore e di conseguenza si risveglierà.

Primo Livello: 700 Punti Esperienza

I Ritornanti differiscono dalle altre razze in quanto sembrano condividere la medesima evoluzione tra tutti loro, essendo accomunati da un misterioso male che li ha resi tali. A questo punto della sua esistenza un Ritornante sviluppa una capacità denominata “Scrittura del Sangue”. Assimilando anche solo una goccia di un individuo dotato di poteri legati al proprio corpo (quindi Demi-Umani e Ibridi) egli è in grado di replicare uno dei poteri del soggetto in questione in tutto e per tutto ma senza poterne assimilare uno di grado superiore. In termini specifici, quindi, se un Ritornante di Primo Livello ingerisce il sangue di un Ibrido di Terzo Livello, egli potrà comunque avere accesso solo al primo livello del suo potere. Si acquisisce quindi il bonus all’abilità posseduto dalla vittima e quando si intende acquisire un nuovo potere grazie a quest’abilità, semplicemente il nuovo andrà a sovrascriversi a quello precedente. E’ possibile ottenere il potere di un altro personaggio in una giocata tramite un accordo off (eseguito tramite i mezzi della land, ossia sussurri o missive in modo che la Gestione possa controllare la veridicità della cosa) o tramite un confronto non necessariamente di natura combattiva. Un Ritornante può convincere un individuo dotato di poteri a donargli il proprio sangue tramite le proprie capacità d’inganno, ad esempio. Ricordate sempre di segnalare alla Gestione il potere che acquisirete, in modo che vi venga segnato nelle note Status della scheda. Si ottiene inoltre un bonus di +2 ad un’abilità a propria scelta ed Il tutto sarà segnato nelle note Status della scheda. Non è possibile assimilare un potere da un altro Ritornante, in quanto il sangue degli stessi non ha alcuna proprietà sugli appartenenti alla specie.

Secondo Livello: 1200 Punti Esperienza

Giunto a questo punto della sua esistenza, il corpo di un Ritornante può acquisire una resistenza superiore e che gli conferisce l’immunità ad uno status alterato a propria scelta (fatta eccezione per Avvelenamento) assieme ad un bonus di +2 ad un’abilità a propria scelta e Il tutto sarà segnato nelle note Status della scheda.

Terzo Livello: 1700 Punti Esperienza

Il corpo di un Ritornante continua a divenire sempre più capace di allontanarsi dalla morte, quindi sviluppa una grande capacità rigenerativa che conferisce la ripresa di 10 punti vita a turno, quando questi scendono sotto i 50. Egli guadagna anche un bonus di +2 ad un’abilità a scelta e segnata quindi nelle note Status della scheda.

Quarto Livello: 2200 Punti Esperienza

Un Ritornante che è giunto al fulcro della sua esistenza, alimentata dal sangue ingerito nel corso della stessa. Il Ritornante in questione acquisisce un bonus di +2 ad un’abilità e il suo corpo diviene decisamente più resistente del normale, tanto che ridurrà i danni subiti di qualsiasi tipo del 10% (arrotondati per difetto). Il tutto sarà segnato nelle note Status della scheda.

F.A.Q.

- Se gioco un Ritornante, sto giocando un personaggio che non può morire?

Sì ma questa sua caratteristica ha delle limitazioni. Se i punti vita di un Ritornante scendono a 0, egli muore e rimane in quello stato per le successive 24 ore. In quel lasso di tempo può quindi essere soggetto ai metodi di uccisione che possono porre fine all’esistenza del Ritornante in maniera definitiva. Se il Ritornante viene smembrato o incenerito, va da se che stia ricevendo dei danni fatali caratteristici per la sua specie.

BONUS STATISTICA RAZZIALE:
+1 Forza +1 Costituzione

GESTORE DI RIFERIMENTO:
Kiyoshi, Suzuko
Bonus: Forza 1, Costituzione 1, Destrezza 0, Intelligenza 0, Carisma 0, Empatia 0.

Umani (Umano, Umana)
STORIA&CARATTERISTICHE:

Anche noto come Homo Sapiens Sapiens, trattasi del risultato finale di un'evoluzione durata millenni, con poi la fondazione e sviluppo di diverse civiltà. Numerosi, determinati ed intelligenti, sono, nell'effettivo, in cima alla catena alimentare come la creatura più pericolosa del mondo per le risorse che, se non hanno, riescono a crearsi. Non c'è molto da dire su di loro: non hanno un modo di pensare od agire canonico, possono essere malvagi o buoni, dipendentemente dalla loro storia personale e non dipendente dalla loro natura.


DESCRIZIONE FISICA:

Occhi e capelli, grazie ormai alle svariate possibilità di tintura, non hanno ormai restrizioni cromatiche e variano liberamente. La pelle può avere varie sfumature naturali (Caucasici, Africani, Asiatici, Pellerossa). I lineamenti ed il fisico possono variare enormemente da soggetto a soggetto.

RAPPORTI CON GLI APPARTENENTI ALLA CITTA' DI NATSUKO:

Essenzialmente si mantengono neutrali verso ogni razza, con chi diffida e chi invece li trova curiosi e a chi piacciono.

CAPACITA' :

Non hanno sensi sviluppati nè capacità speciali simili a quelle delle altre razze come gli ibridi o gli androidi, ma hanno un vantaggio notevole che proprio queste non hanno: il numero. Gli umani sono, anche nella città, la razza più popolosa e numerosa, di conseguenza qualora uno di loro dovesse trovarsi in pericolo, è più probabile che gli altri lo soccorrano, risultando più abili nel gioco di squadra.


BONUS CARATTERISTICA RAZZIALE: +1 empatia, +1 ad una statistica a scelta


GESTORE DI RIFERIMENTO: Kiyoshi, Suzuko
Bonus: Forza 0, Costituzione 0, Destrezza 0, Intelligenza 0, Carisma 0, Empatia 1.